Mostra 11 Risultato(i)
Notizie e curiosità

Ottenere una fisicità più armonica con l’alimentazione e l’allenamento!

Vuoi migliorare e valorizzare il tuo corpo? Devi conoscere il tuo biotipo! Guardando il tuo corpo allo specchio puoi comprendere come ognuno di noi sia diverso dall’altro pur conservando delle caratteristiche simili. Ma perché? Vediamo di capirlo! Gli individui, in base alla distribuzione locale del grasso corporeo, si possono classificare in Biotipi costituzionali a cui …

Notizie e curiosità

L’ora di ed. fisica si veste di.. note musicali

Esiste una relazione tra musica e movimento ed essa può essere sfruttata per l’acquisizione di importanti competenze psicomotorie. I ragazzi innanzitutto devono acquisire una prima presa di coscienza del proprio schema corporeo e parallelamente costruire ed immagazzinare tutto una serie di schemi motori di base che sono delle rappresentazioni mentali dei movimenti che intendono compiere. …

Notizie e curiosità

L’educazione fisica che non c’è

La scelta di questa asserzione vuole fare riferimento al fantastico mondo dell’Isola che non c’è, inventato da James Matthew Barrie nel 1904, dove solo i bambini potevano accedervi grazie alla loro immaginazione. L’ educazione fisica nella scuola potrebbe rappresentare proprio quell’isola felice in quanto grazie alle sue caratteristiche peculiari (giochi, movimento, sfide, competizioni) è una …

Notizie e curiosità

Il segreto della felicità? Conoscere se stessi!

Conoscere come funzioniamo, significa capire noi stessi! Il nostro organismo è formato da trilioni di cellule e il loro buon funzionamento costituisce la nostra salute. Le nostre cellule per stare bene hanno bisogno di: ossigenarsi, nutrirsi e pulirsi. E’ dunque fondamentale praticare una regolare attività fisica e seguire una corretta nutrizione. Ecco il binomio vincente! Imparare a migliorare …

Notizie e curiosità

La risorsa umana e il diritto allo studio

Nessuna prospettiva di sviluppo certo e duraturo della nostra società può prescindere da programmi d’investimenti sulla promozione della risorsa umana, attraverso la qualificazione dei processi formativi. Essa rappresenta l’asse centrale per l’avvio di una rinnovata politica del lavoro e di un’equilibrata programmazione dello sviluppo, per questo la nozione di progresso “sociale e civile” ha assunto …

Notizie e curiosità

L’immobilità del terzo millennio

Nella società di oggi, per il tipo di vita che ci propone l’era tecnologica, il normale sviluppo psicomotorio che un tempo aveva qualche possibilità di strutturarsi è ormai posto in discussione per cui si parla diffusamente di malattie ipocinetiche cioè di malattie dovute a carenza di movimento.L’assenza totale di attività motoria porta con sé un gran numero di svantaggi dal punto …

Notizie e curiosità

Gli step della “perfezione”psicofisica

A scuola, per sentirsi soddisfatti degli obiettivi raggiunti, è molto importante seguire un proprio percorso. La programmazione di ed.fisica, per esempio, è strutturata in percorsi di recupero,consolidamento e potenziamento. Ciascuno di essi include obiettivi motori, cognitivi e affettivo/emotivi  determinanti per il raggiungimento delle competenze prefissate. Questi i livelli: LIVELLO BASE. E’ importante lavorare: sugli schemi motori di base che …

Notizie e curiosità

Livello base, livello intermedio, livello avanzato…valutiamo la nostra forma fisica!

All’inizio di un programma di allenamento e quindi all’inizio di ogni anno scolastico è importante capire qual è il livello di allenamento delle nostre scolaresche per migliorarne la salute. E’noto che  la nostra capacità di movimento dipende sia dai requisiti strutturali del corpo (altezza, peso, qualità delle fibre muscolari ecc.) che da requisiti funzionali. Questi ultimi sono condizionati …

Notizie e curiosità

Rendere gli alunni più competenti? Un “gioco”… da ragazzi!

Da quando i Programmi scolastici sono stati sostituiti dalle Indicazioni Nazionali, si è cominciato a parlare di “competenza”per indicare una progettualità che considerasse la persona nella sua globalità. Da ciò si deduce che Il fulcro della competenza motoria è l’integrazione di conoscenze (i saperi), di abilità motorie (il saper fare) e di comportamenti (il saper essere) …